Unità cinofile da soccorso in acqua

Share

 

 

SCUOLA FEDERALE CINOFILA

La scuola federale cinofila della FISA ha lo scopo di promuovere corsi di formazione per operatori e istruttori cinofili da soccorso e quello di addestrare costantemente questi operatori per essere pronti a qualsiasi evenienza.

Il ruolo del cane, nel Soccorso Cinofilo, consiste nel fornire un valido supporto nel rientro a riva, nel traino del pattino o di altri supporti galleggianti e nell'apporto del salvagente o altri supporti di salvataggio.

 Grazie al cane,

 ·    Il soccorritore cinofilo, può esprimere maggiore forza e velocità nel raggiungimento della vittima potendo risparmiare energia nel ritorno a riva o all’imbarcazione.

·    Il soccorritore può, durante il ritorno a riva o all’imbarcazione, eseguire le insufflazioni iniziali alla vittima, nel caso d’annegamento.

Nel caso di soccorso con il pattino da salvataggio, essendo il ritorno a riva affidato al cane che lo traina mediante un cima tenuta in bocca, il soccorritore può effettuare una precoce Rianimazione Cardio-Polmonare guadagnando preziosi minuti.

·    Grazie al supporto del cane, possono esser soccorsi un maggior numero di pericolanti contemporaneamente.

·    Il cane può portare un presidio al galleggiamento, ad esempio un salvagente anulare, ad una persona cosciente, ma in difficoltà a maggior distanza e con maggiore precisione rispetto al lancio da parte del soccorritore.

 

Limiti.

 L’utilizzo del cane non è indicato:

·    in caso di mare molto mosso e con forti correnti e vento;

·    nel caso di coste a picco sul mare, in assenza di adeguata assistenza da terra, che ne agevoli l’uscita dall’acqua.

Per avere maggior informazioni contatta la nostra scuola:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.