MASSA CARRARA: nuovi assistenti bagnanti

Share

Nuovi Assistenti Bagnanti della FISA a proteggere la costa Apuana.

Diciotto giovani soccorritori acquatici della Federazione Italiana Soccorso Acquatico dopo oltre 4 mesi di corso svolto presso la sede della Croce Verde di Fossola , la Piscina Comunale di Carrara, gli Stabilimenti Balneari, Bagno Sirena, Bagno Anna, Bagno Pupa Mocambo e Circolo Paraflight, hanno visto coronare il loro sogno di diventare Lifiguard.
Infatti, con un ottima preparazione alle spalle, hanno affrontato l’esame finale che gli permetterà di lavorare in Mare presso gli stabilimenti ma anche in Piscina e sui laghi della nostra penisola.
La sessione d’esame è durata un intera mattinata ed ha avuto inizio con le prove in acqua presso la piscina comunale di Carrara.
I ragazzi davanti agli Ufficiali della Capitaneria di Porto, il responsabile regionale della FISA Domenico Carmignani e i loro insegnanti Mirko e Chicco hanno dimostrato di possedere le conoscenze e le capacità per risolvere un soccorso a nuoto in acqua.
Successivamente davanti al Dottore Alberto Ceccarelli hanno dimostrato le loro abilità nelle tecniche di primo soccorso e massaggio cardiaco.
L’esame è poi terminato nella spiaggia del Bagno Sirena, qui i pretendenti al Brevetto hanno dovuto affrontare le ultime due prove: la prova di teoria e quella di voga.
Nella prova di teoria hanno risposto alle domande degli Ufficiali della Capitaneria su questo bellissimo mestiere che gli permetterà di salvare vite umane, hanno fatto vedere la loro capacità nel fare i nodi marinareschi e nel saper condurre un pattino.
Come in ogni esame la tensione era elevatissima, ma il carattere è venuto fuori, la stoffa c’è e si è visto.
Con il loro brevetto in tasca, i nuovi Assistenti Bagnanti, sono consapevoli del fatto che questo è sicuramente un inizio e non un arrivo per una professione complessa e pericolosa.
La FISA Massa-Carrara rimarrà al loro fianco in questo percorso, facendo continui corsi di aggiornamento e specializzazione.
Un soccorritore ha il dovere di tenersi aggiornato e di specializzarsi nell’ uso di attrezzature nuove in via di sviluppo come la moto d’acqua, la tavola spinale, la corda da lancio e il surf da soccorso.
E per festeggiare tutti al “Paraflight” a mangiare del buon pesce.
La FISA Massa-Carrara ringrazia i suoi splendidi “gladiatori” che mai si sono lamentati e che ci hanno messo l’anima in questa avventura: Alberici Andrea, Antolini Raniero, Bellesi Gianmarco, Bruni Andrea, Campo Vincenzo, Carbone Francesco, Corbani Nicola, De Angeli Giovanni, Della Tommasina Alessio, Efimenko Dmytro, Grassi Alessandro, Idaspe Angelo, Luccinetti Gabriele, Manfredi Leonardo, Mattei Alessandro, Pucci Caterina, Sanna Mirco e Vatteroni Davide.
La FISA Massa-Carrara ringrazia inoltre il comune di Carrara, il personale della Capitaneria di Porto che ci ha seguito durante questo percorso, la Croce Verde di Fossola e il suo presidente Marco Iardella con cui abbiamo intrapreso una bella collaborazione, Il Bagno “Sirena”, il Bagno “Anna”, il Bagno “Pupa Mocambo” e il Bagno “Paraflight” nostri partner in questa bella avventura.
Per il futuro abbiamo in servo un bel po’ di progetti come: un bel corso per moto d’acqua da soccorso e sicuramente altri corsi da Lifeguard.
Per informazioni telefonate a Marco 339 6802950 e Mirko 3473050640